Archiviazione estesa PS4 e archiviazione di backup

Istanza mancante, prova a ricaricare le istanze

(Immagine di credito: George Dolgikh / Shutterstock.com)

Fortunatamente, è facile utilizzare un’unità esterna sia per l’archiviazione secondaria che per il backup.

Se si desidera utilizzare un’unità esterna per l’archiviazione estesa, è necessario collegare l’unità direttamente alle porte USB della console e utilizzare i menu della PS4 per formattare il dispositivo. Una volta fatto questo, è possibile utilizzare gli stessi menu per spostare i giochi sull’unità esterna.

Il processo è simile se si desidera eseguire il backup dei dati. Si collega il dispositivo alla console, si testa all’opzione Backup nei menu di PS4, si selezionano i dati di cui si desidera eseguire il backup e attendere il completamento del processo. Per ripristinarlo, il processo è semplicemente invertito.

Entrambi i processi sono facili, il che significa che questa categoria è un pareggio.

Archiviazione esterna e di backup: limitazioni tecniche

(Immagine di credito: Akirbs / Shutterstock.com)

Queste opzioni sono versatili, ma sono con avvertenze che è necessario considerare prima di utilizzare entrambi.

Se si utilizza un’unità per lo storage esteso non è possibile utilizzarlo per qualsiasi altra cosa – la PS4 crittografa l’intera unità. Qualsiasi dispositivo utilizzato per l’archiviazione esterna deve utilizzare almeno una connessione USB 3.0 e deve avere una capacità compresa tra 250 GB e 8 TB. Questi sono parametri generosi, soprattutto in questi giorni, ma vale la pena ricordare – non sarà in grado di utilizzare un vecchio, più piccolo unità o una chiavetta USB che non soddisfa questi requisiti.

Ci sono diversi altri piccoli pro e contro quando si tratta di stoccaggio esteso. È possibile utilizzare questo metodo per installare i giochi, e si può anche giocare a questi giochi su un altro PS4 se hai la chiave di licenza a portata di mano, ma non è possibile utilizzarlo per memorizzare i giochi salvati, temi o screenshot – devono rimanere sulla console. L’unità deve essere collegata direttamente, non attraverso qualsiasi tipo di hub USB, e questo metodo non esegue il backup dei dati.

L’utilizzo di un’unità USB come backup è dotato di un diverso set di pro, contro e piccoli problemi tecnici da considerare.

Positivamente, non ci sono tante restrizioni durante il backup dei dati. È possibile utilizzare qualsiasi unità USB, anche se utilizza un formato precedente a USB 3.0, e non deve essere di almeno 256 GB di dimensioni. Ovviamente, le dimensioni e l’età del dispositivo influenzeranno quanto è possibile eseguire il backup e la velocità del processo, ma aiuta. Tutto quello che devi fare è assicurarti che l’unità sia formattata in FAT32 o exFAT in anticipo.

Il backup dei dati non formatta o crittografa l’unità di destinazione: se hai lo spazio, puoi usarlo altrove. I giochi salvati, screenshot, temi e la maggior parte degli altri dati possono essere salvati dalla console – l’unica cosa che non può essere trofei, che devono essere sincronizzati con PSN e risi scaricare. Non è possibile giocare dal backup, ma è possibile ripristinare i dati su una PS4 diversa.

Lo storage esteso può essere l’opzione che si utilizza ogni giorno con PS4 o PS4 Pro, ma lo storage di backup ha meno limitazioni tecniche in gioco.

Archiviazione estesa e di backup: altre considerazioni

(Credito immagine: AH Images/Shutterstock.com)

Ci sono certamente vantaggi nell’utilizzare un’unità connessa USB per l’archiviazione estesa o per il backup dei dati, ma ci sono alcuni altri punti da considerare prima di decidere cosa fare.

Se sei tentato dall’archiviazione estesa, allora interrompi e pensa prima alla tua memoria interna. Se hai il budget per acquistare un nuovo disco rigido o SSD, e la fiducia per rompere aprire il sistema, potrebbe valere la pena di aggiornare internamente.

Ti sbarazzerai del disco rigido predefinito lento e vecchio, e avrai un miglioramento: se ti inserirai in un disco rigido più grande avrai un sacco di spazio in più, e se puoi mollare per un SSD, puoi ottenere più spazio e velocità migliori. Avrai anche una console più pulita perché non hai bisogno di un’unità USB accanto ad essa in salotto, e non c’è alcuna possibilità di far cadere l’unità esterna fuori dallo slot USB per caso.

Vale la pena pensare al tipo di prodotto che si desidera utilizzare se si decide di andare con lo spazio di archiviazione esteso, troppo. I dischi rigidi esterni offrono più spazio a prezzi più bassi, ma gli SSD esterni possono fornire grande velocità e capacità se si è disposti a pagare un extra.

Archiviazione estesa e di backup: verdetto

(Immagine di credito: Djordje Novakov / Shutterstock.com)

Scegliere se utilizzare lo storage come disco rigido esteso o come opzione di backup può essere difficile: entrambe le route presentano vantaggi, problemi e limitazioni tecniche ed entrambi supportano la console in modi diversi.

Se ti piace saltare intorno a una vasta libreria di giochi, allora ti consigliamo di esplorare le opzioni di archiviazione estese, ma se non si dispone di un disco rigido completo, il backup dei dati può essere più prudente – e, naturalmente, l’opzione migliore sarebbe quello di utilizzare diversi dischi rigidi o SSD per coprire entrambe le basi. Si tratta di come si desidera utilizzare la console – e se si desidera mantenere i dati di gioco critici al sicuro.

  • Come aggiornare il disco rigido PS4, PS4 Slim e PS4 Pro