Xbox Series S: tutto quello che sappiamo sull’alternativa Xbox Series X più economica

Istanza mancante, prova a ricaricare le istanze

(Immagine di credito: Twitter/@_h0x0d)

Microsoft ha rivelato esattamente ciò che la sua Xbox più economica può fare nel trailer di lancio ufficiale della console, che puoi guardare qui sotto.

La Xbox Series S è fino al 60% più piccola della Xbox Series X, rendendola la più piccola Xbox mai realizzata. I giochi saranno destinati a una risoluzione di 1440p invece di 4K su Xbox Series X e saranno in grado di 120 fps.

C’è anche il supporto per il ray tracing, la riproduzione multimediale 4K, l’upscaling del gioco 4K, l’ombreggiatura a tasso variabile e le velocità di aggiornamento variabili – come su Xbox Series X. La console è tutta digitale, il che significa che non c’è unità disco e ha un SSD NVME 512GB personalizzato.

Se sei preoccupato di esaurirlo, Microsoft sta rilasciando anche una scheda di espansione da 1 TB. La scheda può essere collegata alla parte posteriore della Xbox Series X, ma non siamo sicuri che sia ancora compatibile con Xbox Series S, anche se saremmo scioccati se non lo fosse. Un disco rigido esterno può essere utilizzato anche per memorizzare giochi Xbox One e titoli compatibili con le versioni precedenti.

Xbox Series S: un gateway digitale

(Credito immagine: Xbox)

Xbox Series S fungerà principalmente da gateway digitale sia per il servizio di streaming di giochi di Microsoft, Project xCloud, sia per il suo servizio Xbox Game Pass in continua crescita.

Project xCloud mira a sfruttare i data center esistenti di Microsoft in tutto il mondo, caricando letteralmente i server con le parti componenti di più console Xbox One e utilizzandoli per eseguire i giochi trasmessi direttamente al dispositivo mobile preferito.

Ciò significa che i giocatori saranno in grado di giocare del calibro di Halo Infinite, Forza e altri grandi battitori classici per console e PC sui loro telefoni, tablet o computer Windows 10.

Nel frattempo, Xbox Game Pass è essenzialmente un Netflix per i giochi, consentendo agli abbonati di accedere a un sacco di giochi Xbox in digitale. Il servizio è cresciuto enormemente dal suo lancio nel 2017, vantando oltre 10 milioni di abbonati.

Servizi come Project xCloud e Xbox Game Pass dimostrano che i dischi fisici non sono sempre necessari, con Microsoft che offre molti contenuti per coloro che scelgono di passare solo al digitale. Xbox Series S prenderà senza dubbio questa iniziativa nella prossima generazione, dimostrando che questi servizi da soli possono supportare una console di nuova generazione.

  • 5 informazioni su Xbox Series X

Notizie e voci di Xbox Series S

(Immagine di credito: TechRadar)

Console Xbox non più disponibili
Microsoft ha ora interrotto sia Xbox One S All-Digital Edition che Xbox One X prima del lancio di Xbox Series X.

Xbox Series S viene visualizzato nei documenti tecnici Microsoft
Un utente di Twitter ha scoperto riferimenti a Xbox Series S (nome in codice ‘Project Lockhart’) nelle ultime note di patch per il Game Development Kit di Microsoft.

Nelle note della patch di giugno scoperte dall’utente di Twitter TitleOS, possiamo vedere un riferimento a LockhartProfiling accanto a AnacondaProfiling per Xbox Scarlett Dev Kits e un secondo riferimento che ha un evidente errore di battitura (‘Lockhard’ [sic]).

La lingua nell’aggiornamento è stata verificata come accurata da Windows Central.

Più prova di Lockhart, questa volta dalle note di rilascio XDK/GDK per giugno 2020. pic.twitter.com/hulDoC9owvJune 24 febbraio 2020

Senza il contesto completo qui, AnacondaProfiling sembra fare riferimento alla configurazione hardware della Xbox Series X e ci porta a supporre che il LockhartProfiling deve essere il costo più conveniente Xbox Serie S.

(Immagine di credito: rustam_shaimov / Shutterstock.com)

Rapporto di Kotaku
Secondo Kotaku, Project Lockhart sarà una console senza disco – un tratto che porterà avanti dalla Xbox One S All-Digital Edition – ma le fonti di Kotaku ritengono che sarà sostanzialmente più potente dell’attuale scatola senza disco di Microsoft, e verrà con un disco rigido a stato solido e una CPU più veloce di qualsiasi console di gioco corrente.

Il rapporto continua dicendo che Microsoft ha detto agli sviluppatori di sparare per una risoluzione 1440p e 60 fotogrammi al secondo frame rate con Project Lockhart e 4K/ 60 con Xbox Series X, e quegli stessi sviluppatori hanno paragonato le prestazioni della console di fascia bassa per PS4 Pro.

Microsoft conferma la famiglia di console
Xbox Series X non sarà l’unica console della gamma di nuova generazione di Microsoft. Mentre abbiamo supposto che la console di prossima generazione si chiama ‘Xbox Series X’, Microsoft ha chiarito che, infatti, la famiglia di console si chiamerà ‘Xbox’ e che ‘Serie X’ è solo una delle console all’interno della famiglia.

Le voci sono emerse per la prima volta
Nel 2018, sono emerse voci che Microsoft stava lavorando su Project Scarlett, il piano della società per la prossima generazione di console. Si dice che il progetto Scarlett comprenda due componenti hardware: Anaconda e Lockhart (tramite Thurrott).

Si dice che Anaconda sia un successore di Xbox One X (quello che sappiamo essere Xbox Series X) mentre Si dice che Lockhart sia un successore della Xbox One S (e un’alternativa a basso costo ad Anaconda).

Nel giugno 2019, tuttavia, Microsoft ha annunciato una sola console di fascia alta, portando alcuni a credere che Project Lockhart fosse stato cancellato. Ora sappiamo, però, che non è stato così.

  • Giochi PS5: tutti i giochi che si vociferano e confermati per PlayStation 5
  • Xbox Series X vs Xbox One X: ne sarà la pena l’aggiornamento?
  • I migliori giochi Xbox One: le versioni più essenziali di Xbox One