Le vendite di PC stanno finalmente recuperando – e c’è una buona notizia anche per i Mac

Ciò ha rappresentato 4,3 milioni di Mac venduti nel secondo trimestre di quest’anno, rispetto ai circa 4,1 milioni dell’anno precedente.

Apple ha aumentato la sua quota di mercato solo leggermente – dello 0,1% infatti – perché, come detto, il mercato dei PC nel suo complesso è stato notevolmente aumentato nel secondo trimestre, con vendite complessive di PC in aumento del 2,8% rispetto all’anno precedente.

Lavorare da casa

La ragione per l’aumento delle vendite di PC è Covid-19, in poche parole, e il fatto che la pandemia ha significato un sacco di persone stanno ora lavorando da casa, e hanno acquistato nuovo hardware per questo motivo. Si tratta di un’inversione di tendenza notevole dal primo trimestre, quando l’interruzione del coronavirus nei canali di approvvigionamento ha avuto un impatto negativo sulla crescita delle vendite di PC (che è stata complessivamente debole negli ultimi tempi, ovviamente).

Mikako Kitagawa, direttore della ricerca presso Gartner, ha osservato: “La crescita dei PC portatili è stata particolarmente forte, guidata da diversi fattori, tra cui la continuità aziendale per il lavoro a distanza, l’istruzione online e le esigenze di intrattenimento dei consumatori.

“Tuttavia, questo aumento della domanda di PC portatili mobili non continuerà oltre il 2020, poiché le spedizioni sono state stimolate principalmente da esigenze aziendali a breve termine a causa dell’impatto della pandemia di Covid-19.”

Particolarmente forte è stata osservata una crescita nella regione EMEA.

Apple è attualmente il quarto più grande produttore di PC, appena davanti ad Acer e Asus. Lenovo è in cima all’albero, solo un baffo davanti a HP Inc (che ha sperimentato una forte crescita in questo trimestre), con questi fornitori che hanno una quota di mercato del 25% e 24,9% rispettivamente. Dell è al terzo posto al 16,4%, con Apple prossima al 6,7%.

  • Scopri la migliore VPN Mac per la sicurezza online

Via 9to5 Mac